Canone RAI pagato da tutti, come la benzina?

Come recuperare il 25% di utenti che evadono il canone Rai? Molto semplice. Addebitando la somma dovuta direttamente nella bolletta della luce a tutti gli utenti, né più e né meno come la benzina. La proposta arriva dallo stesso (sfiduciato) presidente Claudio Petruccioli che chiede l’inserimento della normativa nella Finanziaria. Quasta geniale e fantasiosa idea è venuta fuori nel corso … Continua a leggere

Prodi al PD: tanta chiarezza e forza

Ho potuto ascoltare per intero l’intervento di Romano Prodi all’Assemblea Costituente del Partito Democratico e ne sono rimasto colpito per l’assoluta determinazione e chiarezza espositiva, concettuale e propositiva. Trovate i contenuti pronunciati da Prodi a questo link audio-video del quotidiano La Repubblica. Ciò che colpisce è il parlare fuori dai denti, certamente rispettoso e composto, ma pronto a sottolineare le … Continua a leggere

Inchieste tolte ai giudici scomodi e lentezza della giustizia

Prima abbiamo detto che la Procura Generale di Catanzaro ha avocato a sé le inchieste “Poseidone” e “Why Not” di cui era titolare il giudice De Magistris, peraltro commettendo errori e prevaricazioni della legge stessa sulla procedura di avocazione. Non ritorno sulle motivazioni che ha addotto lo stesso giudice De Magistris. Piuttosto, al lettore Guido rispondo che qui le leggi … Continua a leggere

Riforma elettorale presidenzialista: e se l’avesse proposto Mr B.?

La Commissione Affari Costituzionali della Camera, presieduta da Violante (DS) ha approvato mercoledì 17 ottobre il testo di riforma della Costituzione, che riduce il numero dei parlamentari, aumenta i poteri del premier ed elimina il bicameralismo perfetto. Come annunciato in mattinata, tutto il centrodestra si è astenuto, mentre la maggioranza di centrosinistra ha votato a favore, tranne il Pdci che … Continua a leggere

Costi della politica: L’esempio del prelievo forzoso INPDAP

Sono debitore di questo post al Blog Il Caffè Piacentino, che mesi addietro (agosto 2007)  segnalava il problema, come tanti altri e ha avuto il merito di proporlo nella rete. Per chi avesse genitori, amici e altri pensionati, allego il modulo di recesso ufficiale dello stesso INPDAP per dichiarare la propria contrarietà al contributo (vedi link: Modulo_di_recesso.pdf ).Quasi casualmente, come … Continua a leggere

Grande vittoria di Veltroni e il PD. Ma non era scontata?

Le notizie parlano di una strepitosa vittoria (il 75,4% dei voti totali, circa 3 milioni e mezzo) per il sindaco di Roma Veltroni per il posto di segretario del Partito Democratico. La partecipazione numerosa di cittadini ed elettori è un fatto notevole e positivo, ferme restando le perplessità sull’intero processo che ha originato queste primarie per il PD, prima fra … Continua a leggere

AN, Storace e l’indegnità congenita

Oggi alcuni giornali trattano la reazione del senatore Storace (fuoriuscito da AN, ma sempre nell’orbita) al duro rimprovero del Presidente della Repubblica Napolitano che aveva definito “Indegno” chi (cioè lo Storace medesimo) aveva precedentemente e rozzamente chiesto le stampelle fisiche e roba del genere per la premio Nobel Levi Montalcini. La colpa della Montalcini è di esercitare il proprio diritto … Continua a leggere

Primarie del PD in Progress

Dicono che gli elettori delle Primarie per il Partito Democratico siano “già oltre i 600.000”. Partecipare alla vita pubblica è sempre un bene necessario e l’unica cosa che si può fare è rivolgere i migliori auguri di buon lavoro. Siamo però sempre dell’opinione che i tempi, i modi e i non-contenuti dell’intera operazione siano stati malamente strutturati. Certo, ascolto tante … Continua a leggere

Il Piddì e la malefica logica dell’appartenenza

Da millenni l’uomo costruisce la propria visione del mondo e la realtà secondo quanto già conosce e sa padroneggiare. Anche in occasione delle future elezioni primarie per la scelta del segretario del Partito Democratico è così: le dirigenze dei partiti politici di DS e Margherita provano a inquadrare la possibile realtà politica futuribile. Queste elezioni del Partito Democratico fondamentalmente costituiscono … Continua a leggere

Chi comanda davvero in Italia?

Dietro sollecitazione di diversi lettori affrontiamo oggi il tema di “Chi comanda in Italia”, sia pure in maniera empirica e modesta, nel senso che quello che qui si dice lo si prenda sempre per pura ipotesi ma chi vuole può capire aldilà delle parole. Una premessa indispensabile: in Italia non c’è mai stata una borghesia diffusa sull’intero territorio nazionale, né … Continua a leggere