Neri a Castelvolturno, Neri di morte, Neri di rabbia

Ci voleva una strage di 6 neri e 1 italiano per scuotere i giornali e le menti italiche dal torpore in cui l’Italia sembra caduta da qualche mese a questa parte. I killer di Castelvolturno (Caserta) sono i soliti “Casalesi”: fazioni in lotta fra loro. Da una parte i Francesco Bidognetti e dall’altra i manovratori di burattini che fanno capo … Continua a leggere

Alitalia, tra Lufthansa e il fallimento

Adesso si sta verificando quello che il blog Politica Attiva aveva preconizzato già diversi mesi fa: Alitalia è sulla via del fallimento e – tranne salvataggi in extremis –  non vi sono compratori che abbiano garanzie politiche di non ingerenza, di redditività, di piani industriali degni di questo nome. Dietro le quinte e dietro le parole di facciata, alcuni maggiorenti … Continua a leggere

Intercettazioni? Si buttano. Il nuovo piano di Mr. B.

Da ieri, il D.d.l. del Governo sulle intercettazioni, varato il 3 giugno e firmato dal Guardasigilli Angelino Alfano, non c’è più. Ben altro vuol fare Berlusconi. Vediamo cosa, con le parole del suo avvocato-consigliere giuridico Ghedini (che tra l’altro è il vero Guardasigilli, quello che decide davvero). Che, con un filo di voce (è quasi afono per via d’una corrente … Continua a leggere

Anagrafe degli eletti. I politici rendano conto

Vogliamo segnalare l’iniziativa meritoria messa in campo dal Partito Radicale circa l’ “Anagrafe pubblica degli eletti”. Attraverso la corretta informazione su cosa, come, quando operano gli eletti dai cittadini è possibile migliorare la qualità democratica della vita di questo paese. Cosa fanno gli eletti – dal consiglio di quartiere al Parlamento Europeo – per la vita di tutti i loro … Continua a leggere

GLI ITALIANI PREFERISCONO LE HOSTESS

Questo post è tratto dal sito degli economisti che danno vita a LaVoce.Info  di Massimo Bordignon 13.09.2008 Mi spiegate il mistero? Sull’Alitalia si sono versati fiumi di inchiostro, migliaia di ore di interviste, i sindacati combattono come gli ultimi giapponesi nella giungla, i politici si scannano e ci costruiscono sopra campagne elettorali. I media volteggiano frenetici. Eppure, stiamo parlando di … Continua a leggere

Berlusconi (Marina) entra in Mediobanca

Torna il consiglio di amministrazione unico in Medioabanca. A poco più di un anno di distanza dal varo della governance duale, cioè con un consiglio di sorveglianza dove sono rappresentati i soci e un consiglio di gestione composto di manager, il patto di sindacato che governa  l’istituto ha espresso parere favorevole al ritorno a un sistema di governance tradizionale, «improntato a … Continua a leggere

Fallisce la trattativa Alitalia e il giocattolo di Berlusconi si rompe

Il presidente di Cai, Roberto Colaninno ha proposto nell’assemblea dei soci tuttora in corso il ritiro dell’offerta per Alitalia. Lo ha riferito una fonte vicina a Cai aggiungendo che la proposta non è stata ancora votata. Alle 15,50 è scaduto il termine concesso da Cai ai sindacati per approvare o respingere il piano di acquisto delle attività volo della compagnia … Continua a leggere

Federalismo 2 – Miss Italia 2008? Una ragazzotta catanese

Non c’è dubbio: il federalismo in Italia è nato sul serio e grazie al corpo unito dell’intera nazione Italia. Così, anche il baffuto Raffaele Lombardo, leghista e autonomista di Catania (ma è originario di Grammichele) può dire di avere la sua dose di federalismo e di gloria. Certo, qualcuno vorrebbe unirsi maggiormente e fare proprio il sentimento nazionale da vicino, … Continua a leggere

Federalismo 1 – Festa Popoli Lega a Venezia nell’acqua

  La “Festa dei Popoli padani” della Lega Nord si è conclusa a Venezia sotto l’acqua. Ironia della sorte, la preziosa ampolla con l’acqua delle sorgenti del Po si sono mescolate con quella della Laguna e del cielo. Chissà se tutte queste acque non abbiano ben calmato i sacri ardori e bollori dei leghisti… Intanto, in nome dello pseudo-federalismo (senza … Continua a leggere

I salvatori di Alitalia che salvano se stessi

Per chi ha memoria corta e pochi dettagli a disposizione, l’ottimo Marco Travaglio ricorda con precisione – sempre aggiungendo la propria opinione – come, qualndo e perché abbiamo i “salvatori”, gli imprenditori “coraggiosi” che corrono in salvataggio di Alitalia. Probabilmente siamo sempre di fronte ai furbi e furbetti, a persone che fanno disprezzare un minimo spirito imprenditoriale vero e capitalista. … Continua a leggere