RAI: Prove d’inciucio tra compari di vecchia data

La lettura è tratta dal giornale La Repubblica di oggi, a firma di Marco Bracconi. E’ piuttosto interessante ed evidenzia quanta voglia di inciucio permanga fra la cosiddetta Opposizione di Centrosinistra e l’attuale Governo di Centrodestra. La vicenda conferma quanto il nostro blog Politica Attiva andava dicendo da mesi: c’è molta voglia di cogestire i gangli dell’informazione, le fonti di … Continua a leggere

Brunetta, “Fannulloni di sinistra”: senti chi parla.

Quello che presentiamo stamani è parte del commento apparso su La Repubblica di oggi, che condividiamo totalmente. Nessuno, neanche Brunetta, è “senza peccato”, ma dire – con molta cafoneria – che i fannulloni stanno spesso a sinistra significa provocare il buon senso e la convivenza civile. E’ ovvio che questa sparata del Pulcinella di turno è pianificata a tavolino per … Continua a leggere

Controcorrente universitario

Ogni tanto è bene andare contro corrente. Vediamo perché e per chi. Tutti parlano di merito, di lotta al nepotismo e al pressapochismo. Chi non vorrebbe la felicità, chi avrebbe il coraggio di dire “No alla pace”? Le domande possono sembrare fuori luogo e un tantino pure assurde, se non fosse che dietro le parole si fa tutto il loro … Continua a leggere

Perle (sparate) di Gelmini

Perché dobbiamo ancora occuparci della ministra all’Istruzione Gelmini, di grazia? Da quello che ascoltiamo e vediamo a Montecatini Terme, sembra arrivare una delle perle o delle sparate – opinabili – della leggiadra ministra. Ecco cosa: “”Vogliamo cancellare dalla scuola e dall’universita’ l’ideologia dell’egualitarismo, del 18 o del 6 politico a tutti, e lo vogliamo fare perche’ abbiamo fiducia nelle persone”. … Continua a leggere

Alitalia, diritto di sciopero e gli utili idioti

Ancora una volta siamo obbligati a trattare la vicenda Alitalia e gli scioperi del personale di questi giorni. Che cosa insegna l’attuale momento sulla questione “Sciopero sì/no”? Da diversi mesi sembra che al Ministero del Lavoro e della Funzione Pubblica (leggasi: Sacconi e Brunetta) si siano messi in testa di normalizzare i rapporti tra datori di lavoro e sindacato. Specifichiamo: … Continua a leggere

Blogger, attenzione: la Camera vuole la legge anti-blog

Dal sito “Punto Informatico” riportiamo brani di un articolo assai interessante di Luca Spinelli sul percorso mai interrotto del Decreto Legge Anti-Blog, che pareva essere andato in sonno, ma che pare sia in piena discussione nei calendari parlamentari. Invitiamo tutti i Lettori di Politica Attiva a prendere piena visione dell’articolo che trovate nei link evidenziati.   “Era ottobre 2007. Il … Continua a leggere

Intimidazioni neofasciste a giornalisti scomodi: Vigilate

Dal giornale La Repubblica di oggi:   “Dopo l’irruzione di un gruppo di militanti di estrema nella redazione, deserta, di Chi l’ha visto, e lo striscione contro il direttore di Repubblica Ezio Mauro, adesso è il momento delle scritte tracciate con lo spray sulla macchina di Santo Della Volpe, giornalista del Tg3. Tra un’ingiuria e un disegno osceno sulla carrozzeria … Continua a leggere

Camorra e Saviano: anche per dare solidarietà ci vuole il pizzo

«Alcuni sconosciuti hanno chiesto il pizzo agli operai che stavano montando il palco per il concerto dedicato a Saviano». Lo ha reso noto l’assessore alla Formazione della Regione Campania, Corrado Gabriele, che è anche il promotore degli Stati generali per la scuola nel Mezzogiorno, che si chiudevano ieri sera a Castel Volturno in provincia di Caserta proprio con il concerto … Continua a leggere

Pillole di Guzzanti: Quando un italoforzuto ragiona da sé

Su RAI 3 il programma domenicale di Lucia Annunziata, “In Mezz’ora” riesce a dare qualche sprazzo di riflessione e intelligente contraddittorio. Oggi la giornalista intervista il co-mestierante e parlamentare Paolo Guzzanti, del Partito della Libertà. Dobbiamo dire che, aldilà del possibile narcisismo personale di Guzzanti, possiamo apprezzare qualche spunto di riflessione riguardante: a) la “Riforma Gelmini” sarebbe potuta essere maggiormente … Continua a leggere

Cossiga sulle proteste scuola: Se c’è il morto è meglio

C’è da rimanere allibiti, perlomeno, anche se la realtà è sempre peggiore delle fantasie. L’ex presidente della Repubblica Cossiga si è dato da fare, ha scritto una lettera al capo della Polizia Manganelli. Che ha detto Cossiga? In sintesi, ha proposto che le forze di P.S. si ritirino di fronte alle proteste, in modo tale che gli studenti facciano danno, … Continua a leggere