Soru perde la Sardegna e L’Unità è a rischio chiusura

Ore di angoscia all’Unità. L’avventura editoriale di Renato Soru è arrivata ad un punto di rottura. Ieri l’amministratore delegato della società Nuove Iniziative Editoriali, Antonio Saracino, ha comunicato al Comitato di redazione del giornale un piano di risanamento radicale, una cura da cavallo che ha come obiettivo un forte ridimensionamento del quotidiano fondato da Antonio Gramsci. Un piano che prevede … Continua a leggere

Che succederà nel Partito Democratico?

Il post di oggi lo suggerisce l’editoriale di Riccardo Barenghi “La strategia del Dalemone“, apparso su La Stampa di oggi. Ne condividiamo la prospettiva e quel che si prefigura. Diciamo che è molto vicino ai piani politici che si agitano dentro il Partito Democratico. Qui aggiungiamo solamente che è il tempo (quello che va dalle elezioni europee e locali al … Continua a leggere

Piddì: Squadra perdente non si cambia

In Italia le cose che normalmente succedono altrove non hanno mai diritto di cittadinanza. Che vogliamo dire? Diciamo solo che la segreteria Franceschini ha cooptato nei posti dirigenziali del nuovo corso piddino le solite facce, i soliti noti, i soliti inetti. Hanno perso le elezioni proprio perché si sono affidati all’organizzazione di Goffredo Bettini? Ebbene, gli si affida l’iniziativa politica. … Continua a leggere

Veltroni dimesso,PD allo sbando, allo sbaraglio

Ecco, finalmente (nel senso “all’ultimo!), Veltroni si è dimesso e il Partito Democratico si è mostrato per quel che è in verità: un’aggregazione di funzionari di varia provenienza, perlopiù ex DS ed ex Margherita (democristiani di sinistra), assieme a qualche persona di buona volontà. Cosa ha accomunato tutta questa gente negli ultimi mesi? Fondamentalmente è proprio l’assenza di linea, di … Continua a leggere

Argentina e le battute superflue di Berlusconi

In seguito alla pubblicazione, da parte della stampa argentina, di alcune battute pronunciate da Silvio Berlusconi sui desaparecidos, il ministero degli Esteri argentino ha convocato questa mattina l’ambasciatore italiano a Buenos Aires, Stefano Ronca, per esprimere «la profonda preoccupazione» per le frasi attribuite al premier italiano. Questa mattina il Clarin ha pubblicato un articolo nel quale viene detto che durante … Continua a leggere

Sardegna al Centrodestra, Bronzi di Riace alla Maddalena

Le elezioni in Sardegna vedono la vittoria del Centrodestra e del suo candidato, Ugo Cappellacci. A ben guardare, pare un clone, una specie di replicante di Soru, lo sconfitto candidato del Centrosinistra perdente. Il Centrosinistra ha perso la Sardegna mettendosi contro il proprio candidato, che ha avuto l’ardire di sbattere in faccia ai partiti romani una politica lontana dagli accordi … Continua a leggere

Informazione: Cosa ci insegna il caso Englaro

Precisiamo che questo post è ricopiato da un altro blog e non è nostro. Tanti politicanti si sono riempiti le bocche di alte parole, grandi propositi e nobili intenti. Fino a pochi mesi fa se ne fregavano altamente, sia del possibile testamento biologico, del caso Englaro, delle cure ai malati terminali. Tutti: dalla destra alla sinistra (intendiamo il Partito Democratico). … Continua a leggere

Mastella alle elezioni Europee con Berlusconi: Vedi un po’!

La notizia è fresca fresca e in sintesi è questa: alle prossime elezioni europee di giugno, Mastella troverà posto nelle liste del Partito delle Libertà. In sostanza, Berlusconi gli dà diritto di elezione, visto che Mastella con la legge elettorale futura rimarrebbe fuori del Parlamento di Strasburgo a causa dello sbarramento al 5%.   Di che cosa ci stupiamo? Di … Continua a leggere

Crisi economica? No, ni, forse sì, Sì…!

Nota Bene. Questo post è la riproposizione di un articolo pubblicato sul quotidiano E-Polis di oggi.    “E il Cavaliere non è più ottimista. Per la prima volta Silvio Berlusconi si dice «preoccupato» per gli esiti di una crisi di cui, ammette, non si conosce la vera dimensione. Il premier che sin qui, quasi da solo tra i suoi colleghi, … Continua a leggere

Dostoevskij a proposito di Luana Englaro

Molti parlano a sproposito, molti sono toccati nel cuore dal destino tortuoso di una vita umana che peraltro è vita vissuta a ritmi assai ridotti. Alcuni (vedi il Vaticano, esponenti del Centrodestra) usano il pretesto del “Caso Luana Englaro” per riaffermare l’esistenza di una cosiddetta ‘morale oggettiva’ che non esiste e che vorrebbero sostituisse le leggi dello Stato, la Costituzione, … Continua a leggere