Baricco: Basta soldi pubblici al teatro meglio puntare su scuola e tv

Il post di questa mattina riprende l’articolo che lo scrittore Alessandro Baricco ha scritto quasi un mese fa per il quotidiano La Repubblica e che ha destato grande scalpore, specie se rivediamo il titolo. A distanza di qualche settimana, riteniamo assai utile e importante riporlo all’attenzione perché la ridefinizione dell’offerta culturale in Italia ha suscitato scarso dibattito, se non le … Continua a leggere

Situazione economica tragica? Sì, forse, quando mai?

Ottimismo a vele spiegate. E’ ufficiale: la situazione economica è critica, ma non tragica. Chi avesse pensato diversamente (leggi: Tremonti tre giorni fa) si corregga e se la prenda con quei cattivoni catastrofisti dei giornali e della televisione pubblica. E’ quanto ha sentenziato il Presidente del Consiglio Berlusconi. Peccato che Rete 4 e Fede durante il Governo Prodi fosse così … Continua a leggere

Crisi economica? No, ni, forse sì, Sì…!

Nota Bene. Questo post è la riproposizione di un articolo pubblicato sul quotidiano E-Polis di oggi.    “E il Cavaliere non è più ottimista. Per la prima volta Silvio Berlusconi si dice «preoccupato» per gli esiti di una crisi di cui, ammette, non si conosce la vera dimensione. Il premier che sin qui, quasi da solo tra i suoi colleghi, … Continua a leggere

Rogo Thyssen-Krupp: Stato assente

L’altro giorno si è tristemente celebrato l’anniversario dell’orrenda morte sul lavoro dei sette operai alla Thyssen – Krupp di Torino. Ebbene, nella giornata del ricordo dei caduti sul lavoro – sia bene inteso, per mancanza di norme adeguate e rispettate sul luogo di lavoro – non era presente nessun esponente del Governo (attuale), né dei vertici di Confindustria (vuoi locale … Continua a leggere

Favori, Televisioni e IVA ridotta per gli amici

Lo psiconano porta l’IVA dal 10% al 20% a SKY. Fatturato Mediaset 2007: 4.082,1 milioni di euro. Concessione Statale per le frequenze TV in chiaro … solamente 24 milioni di euro l’anno: 0,6% del suo fatturato. Chi è d’accordo a portare la NOSTRA (cioè di tutti noi cittadini) concessione al 10% del suo fatturato, cioè a 400 milioni di euro? … Continua a leggere

BOT e catena di S. Antonio. Il tempo delle cicale

Lo Stato ci invita a comprare Bot e Cct? Lo sapete perché? Perché altrimenti non riuscirebbe a pagare i Bot e i Cct in scadenza! E’ ovvio che questi governanti propongano di comprare nuovi Bot e Cct: se non c’è questo denaro fresco il “motore” dell’economia potrebbe fermarsi di botto e fondersi. E poi diamo addosso alla catena di S. … Continua a leggere

L’economia irresponsabile secondo Lester Brown

Citazione dal blog di Beppe Grillo (dove è pure l’intervista video) dell’economista Lester Brown sui cambiamenti climatici, l’uso delle energie e i costi connessi.   “La sola cosa più importante che i governi devono fare è costringere i mercati a dire la verità. Il mercato fa bene molte cose. Una cosa che non fa bene è includere i costi indiretti … Continua a leggere

Comprare BOT quando vanno male? Consigli a tempo perso

Aveva cominciato Sacconi col paventare la possibile crisi economica e l’eventualità – in teoria tutto è possibile – che lo Stato italiano non potesse onorare i debiti dovuti con gli interessi dei Bot e altri titoli di Stato. Il cosiddetto “superministro” dell’Economia Tremonti è subito còrso ai ripari, rimbrottando (pare anche aspramente) il collega ministro del Welfare. Ieri è stato … Continua a leggere

Soldi a scuole cattoliche. Subito!

E’ bastato che fosse agitato lo spettro dei tagli (per 140 milioni di Euro) alle scuole paritarie – fra cui anche quelle gestite dalla Chiesa Cattolica – perché immediatamente apparissero un’interrogazione della senatrice PD Maria Pia Garavaglia (e te pareva!) e un emendamento per sollecitare il Governo a rimediare all’eventuale taglio in Finanziaria 2008 per il 2009. Inoltre, la stessa … Continua a leggere

Italia in bancarotta? Forse

Allora, è quasi ufficiale, ma non si deve sapere: l’Italia corre il rischio di finire come l’Argentina, ovvero in crisi economica nera. Ovviamente, la “crisi” è in linea teorica possibile, non necessariamente concreta, che si avvererà da oggi al domani. La bancarotta, il fallimento del “Sistema Italia” è un’ipotesi da non scartare (purtroppo). Il ministro Sacconi è abbastanza chiaro e … Continua a leggere