PD: Candidato a perdere

C’è poco da dire (e soprattutto, niente su cui ridere): sulla vicenda dello “Scudo fiscale” voluto dal ministro Tremonti, il Partito Democratico ha mostrato quello che non può essere, cioè un’opposizione politica decente e seria. Le giustificazioni fioccano e le parole si accavallano, fino all’inverosimile. Con tutto il rispetto possibile, non è prevedibile che un presidente della Repubblica sia “costretto” … Continua a leggere

Diritto alla rete contro il bavaglio Alfano

Oggi giorno 14 Luglio condividiamo pienamente la protesta contro il proposto DDL Alfano i cui effetti sarebbero quelli di imbavagliare l’informazione in Rete. Il cosiddetto obbligo di rettifica, pensato sessant’anni fa per la stampa, se imposto a tutti i blog (anche amatoriali) e con le pesanti sanzioni pecuniarie previste, metterebbe di fatto un silenziatore alle conversazioni on line e alla … Continua a leggere

De Magistris in politica: quanti ipocriti

Da oggi De Magistris non è più nei ruoli della magistratura perché candidatosi alle elezioni europee con l’Italia dei Valori. Dal punto di vista procedurale e sostanziale non c’è nulla da eccepire. A qualcuno possono certo essere indigeste le sue posizioni politiche personali e quelle che vorrà assumere in futuro, ma tutto questo è relativo.Quello che dà veramente fastidio – … Continua a leggere

Baricco: Basta soldi pubblici al teatro meglio puntare su scuola e tv

Il post di questa mattina riprende l’articolo che lo scrittore Alessandro Baricco ha scritto quasi un mese fa per il quotidiano La Repubblica e che ha destato grande scalpore, specie se rivediamo il titolo. A distanza di qualche settimana, riteniamo assai utile e importante riporlo all’attenzione perché la ridefinizione dell’offerta culturale in Italia ha suscitato scarso dibattito, se non le … Continua a leggere

Politici battutari, lontani dai bisogni e dalla gente

Il post ripropone un interessante editoriale di Emanuele Macaluso apparso oggi sul quotidiano torinese La Stampa e col titolo “La battuta quotidiana”. Quello che emerge è la pochezza culturale di tanti, sia al governo che all’opposizione e fa pensare. E’ la pseudo-politica da salotto, buona per una trasmissione di Ballarò o Porta a Porta, a secondo delle preferenze, ma sempre … Continua a leggere

Chi votare? No One?

Chi tuona contro internet e quel che gli utenti creano, scaricano, vedono non è bene informato sui fatti, non conosce bene quello di cui parla. Riguardo alle prossime elezioni europee e locali, invitiamo i nostri (pochi) lettori a godersi una bella canzone “No One”, di Alicia Keys, accompagnare il video che trovate su YouTube al link qui. E’ più espressivo … Continua a leggere

Votare in Parlamento: Un fastidio democratico

Il seguente post è tratto dalla lettura del Corriere della Sera di oggi (vedi link) che riporta le ultime sparate berlusconiane in tema di snellimento e velocizzazione dei lavori parlamentari. Già i cialtroni (leggi: Il Giornale, Feltri, Lupi, Rotondi) cercano di offire giustificazioni culturali e sostegno politico all’impossibile, adducendo il fatto che la cosa già si svolge in Francia (dove … Continua a leggere

Sicurezza e legalità: Come ti uso la televisione (Rete4)

Da anni le televisioni berlusconiane ci avevano abituato a servizi “informativi” tutti incentrati sulla percezione di scarsa sicurezza e instabilità generale. Facciamo un po’ di fantapolitica (ma chi se ne intende davvero, sa che non siamo tanto lontani dalla verità). Non potendo disporre di qualche aereo che si scontri con un palazzo, qualcuno che conosce bene i meccanismi psicologici, i … Continua a leggere

Situazione economica tragica? Sì, forse, quando mai?

Ottimismo a vele spiegate. E’ ufficiale: la situazione economica è critica, ma non tragica. Chi avesse pensato diversamente (leggi: Tremonti tre giorni fa) si corregga e se la prenda con quei cattivoni catastrofisti dei giornali e della televisione pubblica. E’ quanto ha sentenziato il Presidente del Consiglio Berlusconi. Peccato che Rete 4 e Fede durante il Governo Prodi fosse così … Continua a leggere

Piddì: Linea politica vo’ cercando…

Allora è ufficiale: il Partito Democratico ha molte facce, molte linee politiche, molte idee e presentate tutte insieme. Prendiamo per esempio la proposta di Franceschini di dare un sussidio a tutti i disoccupati, come peraltro accade in tutti i paesi europei di rispetto. Indubbiamente la propoosta è di quelle che fanno rizzare l’attenzione a molte persone, a coloro che da … Continua a leggere