PD: Candidato a perdere

C’è poco da dire (e soprattutto, niente su cui ridere): sulla vicenda dello “Scudo fiscale” voluto dal ministro Tremonti, il Partito Democratico ha mostrato quello che non può essere, cioè un’opposizione politica decente e seria. Le giustificazioni fioccano e le parole si accavallano, fino all’inverosimile. Con tutto il rispetto possibile, non è prevedibile che un presidente della Repubblica sia “costretto” … Continua a leggere

Chi votare? No One?

Chi tuona contro internet e quel che gli utenti creano, scaricano, vedono non è bene informato sui fatti, non conosce bene quello di cui parla. Riguardo alle prossime elezioni europee e locali, invitiamo i nostri (pochi) lettori a godersi una bella canzone “No One”, di Alicia Keys, accompagnare il video che trovate su YouTube al link qui. E’ più espressivo … Continua a leggere

Perle (sparate) di Gelmini

Perché dobbiamo ancora occuparci della ministra all’Istruzione Gelmini, di grazia? Da quello che ascoltiamo e vediamo a Montecatini Terme, sembra arrivare una delle perle o delle sparate – opinabili – della leggiadra ministra. Ecco cosa: “”Vogliamo cancellare dalla scuola e dall’universita’ l’ideologia dell’egualitarismo, del 18 o del 6 politico a tutti, e lo vogliamo fare perche’ abbiamo fiducia nelle persone”. … Continua a leggere

Questi TG3, così tetri e poco governativi…

Cosa ci tocca sentire e vedere in questi giorni! Il senatore Marcello Dell’Utri, ex Forza Italia e diremmo pure mentore o compagno d’avventure di Mr. B. ha parlato a tutto campo in un’intervista con Klaus Davi e quel che si dice fa accapponare la pelle. Intanto, lunedì notte avviene una curiosa “manifestazione pacifica” di attivisti di estrema destra di Casa … Continua a leggere

Dopo lo sciopero della Scuola

Il giorno dopo lo sciopero generale della Scuola, che ha visto punte d’adesione altissime, è tempo di fare bilanci politici e inquadrare strategicamente tutti i possibili scenari futuri. Cosa ci aspetta? In sintesi, studenti, genitori e docenti nutrono un certo malanimo e disappunto per non essere stati minimamente interpellati sui tagli imposti dall’altro da Tremonti & Co. E’ abbastanza facile … Continua a leggere

Cultura, istruzione e qualità della politica

Dopo le manifestazioni di massa di oggi per la difesa della scuola pubblica e contro i tagli imposti dal decreto Gelmini (133/2008), tutte le strumentalizzazioni di parte dovrebbero lasciare spazio al dibattito relative a quel che si può e si vuol fare – attraverso l’istruzione pubblica – in Italia. Definire le coordinate culturali del paese per il prossimo decennio e … Continua a leggere

Scontri ad arte sulla protesta anti-Gelmini

Chi ha qualche capello bianco ricorda questi momenti, che sembrano fare ritornare il clima politico italiano indietro di 20 anni e forse più. Stamane in piazza Navona, a Roma, qualche decina di “studenti” appartenenti alla formazione estremista di destra Forza Nuovasi scontra vivacemente con centinaia di studenti che contestano il decreto Gelmini-Tremonti che ordina i tagli alla scuola pubblica. Stranamente, … Continua a leggere

Telegrammi di politica ed economia

Droga da credito facileSecondo il filosofo Zygmunt Bauman, di cui appare un lungo articolo su La Repubblica di oggi, le banche e gli istituti di credito hanno coltivato le voglie consumiste e dall’industria dei prestiti è nata l’idea di perpetuare all’infinito il credito e il mutuo da parte dei consumatori: in poche parole, la catena di S. Antonio all’infinito. Peccato … Continua a leggere

Trasparenza dei lavori di consiglio comunale a rischio?

Avvertenza. Questo post è ripreso dal famoso blog di Beppe Grillo che pubblica il video e le notizie relative all’intimidazione subita da un cittadino di Desio, in Brianza, per avere ripreso e diffuso i contenuti del consiglio comunale della sua città. Trovate tutti i particolari dell’emblematica vicenda sul sito citato di Grillo al link evidenziato.   “Un cittadino esercita un … Continua a leggere