Rottamare case vecchie. Costruire, costruire, speculare

Si possono rottamare le case vecchie? L’idea non è nuova, appartiene a un vecchio architetto (Rossi) che a suo tempo fece scalpore attraverso i microfoni di Radio Radicale. Qualche giorno fa il nostro blog Politica Attiva aveva anticipato la mossa governativa di risposta alle proposte di Franceschini sull’assegno a tutti i disoccupati. Come si vede, nessuno parla più di possibili … Continua a leggere

Finanziamenti USA alla ricerca su cellule staminali

Questo post è tratto dall’articolo di Maurizio Molinari sul quotidiano La Stampa, che apparirà martedì 10/03 col titolo “Obama fra scienza e crisi“. Con la buona pace di qualche vescovo vaticano che ragiona ancora con la penna d’oca. “Con la decisione di abolire i limiti al finanziamento pubblico della ricerca sulle cellule staminali Barack Obama si propone di fare della … Continua a leggere

Situazione economica tragica? Sì, forse, quando mai?

Ottimismo a vele spiegate. E’ ufficiale: la situazione economica è critica, ma non tragica. Chi avesse pensato diversamente (leggi: Tremonti tre giorni fa) si corregga e se la prenda con quei cattivoni catastrofisti dei giornali e della televisione pubblica. E’ quanto ha sentenziato il Presidente del Consiglio Berlusconi. Peccato che Rete 4 e Fede durante il Governo Prodi fosse così … Continua a leggere

Piddì: Linea politica vo’ cercando…

Allora è ufficiale: il Partito Democratico ha molte facce, molte linee politiche, molte idee e presentate tutte insieme. Prendiamo per esempio la proposta di Franceschini di dare un sussidio a tutti i disoccupati, come peraltro accade in tutti i paesi europei di rispetto. Indubbiamente la propoosta è di quelle che fanno rizzare l’attenzione a molte persone, a coloro che da … Continua a leggere

Soru perde la Sardegna e L’Unità è a rischio chiusura

Ore di angoscia all’Unità. L’avventura editoriale di Renato Soru è arrivata ad un punto di rottura. Ieri l’amministratore delegato della società Nuove Iniziative Editoriali, Antonio Saracino, ha comunicato al Comitato di redazione del giornale un piano di risanamento radicale, una cura da cavallo che ha come obiettivo un forte ridimensionamento del quotidiano fondato da Antonio Gramsci. Un piano che prevede … Continua a leggere

Che succederà nel Partito Democratico?

Il post di oggi lo suggerisce l’editoriale di Riccardo Barenghi “La strategia del Dalemone“, apparso su La Stampa di oggi. Ne condividiamo la prospettiva e quel che si prefigura. Diciamo che è molto vicino ai piani politici che si agitano dentro il Partito Democratico. Qui aggiungiamo solamente che è il tempo (quello che va dalle elezioni europee e locali al … Continua a leggere

Piddì: Squadra perdente non si cambia

In Italia le cose che normalmente succedono altrove non hanno mai diritto di cittadinanza. Che vogliamo dire? Diciamo solo che la segreteria Franceschini ha cooptato nei posti dirigenziali del nuovo corso piddino le solite facce, i soliti noti, i soliti inetti. Hanno perso le elezioni proprio perché si sono affidati all’organizzazione di Goffredo Bettini? Ebbene, gli si affida l’iniziativa politica. … Continua a leggere

Veltroni dimesso,PD allo sbando, allo sbaraglio

Ecco, finalmente (nel senso “all’ultimo!), Veltroni si è dimesso e il Partito Democratico si è mostrato per quel che è in verità: un’aggregazione di funzionari di varia provenienza, perlopiù ex DS ed ex Margherita (democristiani di sinistra), assieme a qualche persona di buona volontà. Cosa ha accomunato tutta questa gente negli ultimi mesi? Fondamentalmente è proprio l’assenza di linea, di … Continua a leggere

Argentina e le battute superflue di Berlusconi

In seguito alla pubblicazione, da parte della stampa argentina, di alcune battute pronunciate da Silvio Berlusconi sui desaparecidos, il ministero degli Esteri argentino ha convocato questa mattina l’ambasciatore italiano a Buenos Aires, Stefano Ronca, per esprimere «la profonda preoccupazione» per le frasi attribuite al premier italiano. Questa mattina il Clarin ha pubblicato un articolo nel quale viene detto che durante … Continua a leggere

Sardegna al Centrodestra, Bronzi di Riace alla Maddalena

Le elezioni in Sardegna vedono la vittoria del Centrodestra e del suo candidato, Ugo Cappellacci. A ben guardare, pare un clone, una specie di replicante di Soru, lo sconfitto candidato del Centrosinistra perdente. Il Centrosinistra ha perso la Sardegna mettendosi contro il proprio candidato, che ha avuto l’ardire di sbattere in faccia ai partiti romani una politica lontana dagli accordi … Continua a leggere