Politici battutari, lontani dai bisogni e dalla gente

Il post ripropone un interessante editoriale di Emanuele Macaluso apparso oggi sul quotidiano torinese La Stampa e col titolo “La battuta quotidiana”. Quello che emerge è la pochezza culturale di tanti, sia al governo che all’opposizione e fa pensare. E’ la pseudo-politica da salotto, buona per una trasmissione di Ballarò o Porta a Porta, a secondo delle preferenze, ma sempre … Continua a leggere

Votare in Parlamento: Un fastidio democratico

Il seguente post è tratto dalla lettura del Corriere della Sera di oggi (vedi link) che riporta le ultime sparate berlusconiane in tema di snellimento e velocizzazione dei lavori parlamentari. Già i cialtroni (leggi: Il Giornale, Feltri, Lupi, Rotondi) cercano di offire giustificazioni culturali e sostegno politico all’impossibile, adducendo il fatto che la cosa già si svolge in Francia (dove … Continua a leggere

La discutibile vittoria del Centrodestra in Sardegna

E’ un classico di chi investiga e ha a che fare con questioni di polizia: “Segui i soldi e troverai chi ti serve“. Era anche una massima del giudice Falcone. La stessa cosa si può dire a riguardo della discutibile – ma non inaspettata – vittoria del Centrodestra in Sardegna, la stessa che ha decretato la fine di Soru, di … Continua a leggere

Sicurezza e legalità: Come ti uso la televisione (Rete4)

Da anni le televisioni berlusconiane ci avevano abituato a servizi “informativi” tutti incentrati sulla percezione di scarsa sicurezza e instabilità generale. Facciamo un po’ di fantapolitica (ma chi se ne intende davvero, sa che non siamo tanto lontani dalla verità). Non potendo disporre di qualche aereo che si scontri con un palazzo, qualcuno che conosce bene i meccanismi psicologici, i … Continua a leggere

Rottamare case vecchie. Costruire, costruire, speculare

Si possono rottamare le case vecchie? L’idea non è nuova, appartiene a un vecchio architetto (Rossi) che a suo tempo fece scalpore attraverso i microfoni di Radio Radicale. Qualche giorno fa il nostro blog Politica Attiva aveva anticipato la mossa governativa di risposta alle proposte di Franceschini sull’assegno a tutti i disoccupati. Come si vede, nessuno parla più di possibili … Continua a leggere

Situazione economica tragica? Sì, forse, quando mai?

Ottimismo a vele spiegate. E’ ufficiale: la situazione economica è critica, ma non tragica. Chi avesse pensato diversamente (leggi: Tremonti tre giorni fa) si corregga e se la prenda con quei cattivoni catastrofisti dei giornali e della televisione pubblica. E’ quanto ha sentenziato il Presidente del Consiglio Berlusconi. Peccato che Rete 4 e Fede durante il Governo Prodi fosse così … Continua a leggere

Argentina e le battute superflue di Berlusconi

In seguito alla pubblicazione, da parte della stampa argentina, di alcune battute pronunciate da Silvio Berlusconi sui desaparecidos, il ministero degli Esteri argentino ha convocato questa mattina l’ambasciatore italiano a Buenos Aires, Stefano Ronca, per esprimere «la profonda preoccupazione» per le frasi attribuite al premier italiano. Questa mattina il Clarin ha pubblicato un articolo nel quale viene detto che durante … Continua a leggere

Sardegna al Centrodestra, Bronzi di Riace alla Maddalena

Le elezioni in Sardegna vedono la vittoria del Centrodestra e del suo candidato, Ugo Cappellacci. A ben guardare, pare un clone, una specie di replicante di Soru, lo sconfitto candidato del Centrosinistra perdente. Il Centrosinistra ha perso la Sardegna mettendosi contro il proprio candidato, che ha avuto l’ardire di sbattere in faccia ai partiti romani una politica lontana dagli accordi … Continua a leggere

Mastella alle elezioni Europee con Berlusconi: Vedi un po’!

La notizia è fresca fresca e in sintesi è questa: alle prossime elezioni europee di giugno, Mastella troverà posto nelle liste del Partito delle Libertà. In sostanza, Berlusconi gli dà diritto di elezione, visto che Mastella con la legge elettorale futura rimarrebbe fuori del Parlamento di Strasburgo a causa dello sbarramento al 5%.   Di che cosa ci stupiamo? Di … Continua a leggere

Dostoevskij a proposito di Luana Englaro

Molti parlano a sproposito, molti sono toccati nel cuore dal destino tortuoso di una vita umana che peraltro è vita vissuta a ritmi assai ridotti. Alcuni (vedi il Vaticano, esponenti del Centrodestra) usano il pretesto del “Caso Luana Englaro” per riaffermare l’esistenza di una cosiddetta ‘morale oggettiva’ che non esiste e che vorrebbero sostituisse le leggi dello Stato, la Costituzione, … Continua a leggere