De Magistris in politica: quanti ipocriti

Da oggi De Magistris non è più nei ruoli della magistratura perché candidatosi alle elezioni europee con l’Italia dei Valori. Dal punto di vista procedurale e sostanziale non c’è nulla da eccepire. A qualcuno possono certo essere indigeste le sue posizioni politiche personali e quelle che vorrà assumere in futuro, ma tutto questo è relativo.Quello che dà veramente fastidio – … Continua a leggere

Veleni giudiziari tra Calabria e Campania, scuse per normalizzare

Da tempo qui a Politica Attiva abbiamo ipotizzato un verminaio che macera la politica e il buon vivere civile di parte del Meridione, fra cui Calabria, Campania e Sicilia. Per la precisione, diciamo che tale situazione poco pulita esiste solamente grazie a patti di gestione del bene pubblico (soldi, appalti, consenso elettorale, acqua, spazzatura) che mettono insieme pezzi della politica … Continua a leggere

Inchieste tolte ai giudici scomodi e lentezza della giustizia

Prima abbiamo detto che la Procura Generale di Catanzaro ha avocato a sé le inchieste “Poseidone” e “Why Not” di cui era titolare il giudice De Magistris, peraltro commettendo errori e prevaricazioni della legge stessa sulla procedura di avocazione. Non ritorno sulle motivazioni che ha addotto lo stesso giudice De Magistris. Piuttosto, al lettore Guido rispondo che qui le leggi … Continua a leggere

Questi giudici sempre scomodi… Trasferire per non morire e ipotesi strambe

Quest’oggi le notizie che dominano le prime pagine di giornali, radio-telegiornali sono il richiesto provvedimento contro il giudice calabrese Luigi De Magistris – reo di indagare su connivenze fra politica, esponenti della “giustizia” locale e criminalità organizzata – e la minaccia del ministro Mastella di sfiduciare il CDA della RAI, colpevole di avere trasmesso su RAI 2 il programma “Annozero”, … Continua a leggere