Politici battutari, lontani dai bisogni e dalla gente

Il post ripropone un interessante editoriale di Emanuele Macaluso apparso oggi sul quotidiano torinese La Stampa e col titolo “La battuta quotidiana”. Quello che emerge è la pochezza culturale di tanti, sia al governo che all’opposizione e fa pensare. E’ la pseudo-politica da salotto, buona per una trasmissione di Ballarò o Porta a Porta, a secondo delle preferenze, ma sempre … Continua a leggere

Dostoevskij a proposito di Luana Englaro

Molti parlano a sproposito, molti sono toccati nel cuore dal destino tortuoso di una vita umana che peraltro è vita vissuta a ritmi assai ridotti. Alcuni (vedi il Vaticano, esponenti del Centrodestra) usano il pretesto del “Caso Luana Englaro” per riaffermare l’esistenza di una cosiddetta ‘morale oggettiva’ che non esiste e che vorrebbero sostituisse le leggi dello Stato, la Costituzione, … Continua a leggere

Rogo Thyssen-Krupp: Stato assente

L’altro giorno si è tristemente celebrato l’anniversario dell’orrenda morte sul lavoro dei sette operai alla Thyssen – Krupp di Torino. Ebbene, nella giornata del ricordo dei caduti sul lavoro – sia bene inteso, per mancanza di norme adeguate e rispettate sul luogo di lavoro – non era presente nessun esponente del Governo (attuale), né dei vertici di Confindustria (vuoi locale … Continua a leggere

Governare per decreto divino e deliri d’onnipotenza

Questo governo ha la maggioranza in tutti e due i rami del Parlamento. Porre la fiducia su una legge non ha alcun senso logico, né giustificazione di sorta. Eppure, non c’è confronto con l’opposizione di Centrosinistra; al contrario, il Centrodestra vuole andare avanti per decreti e senza confronto alcuno, buttando a mare qualsiasi confronto e discussione nel merito. La prima … Continua a leggere

La balla come cifra della politica di centrodestra

Assistiamo a una progressiva “ballarizzazione” della politica e della vita quotidiana italiana. Aldilà delle posizioni del segretario PD Veltroni, indipendente da quanto si scrive adesso in questo blog, i cittadini qualsiasi dovrebbero reagire con forza alle bugie che vengono spacciate per verità assoluta dagli esponenti dell’attuale governo. Per la precisione, sulla base di dati inoppugnabili vogliamo definire quante falsità sono … Continua a leggere

L’opposizione inesistente del Piddì

Portiamo all’attenzione dei lettori del Blog l’editoriale dell’economista Luca Ricolfi apparso sul quotidiano La Stampa di oggi, domenica 27 Luglio, dal titolo “I democratici e la sindrome del rospo“. Si può non essere pienamente d’accordo con Ricolfi, ma molto di quel che dice è condivisibile, specie per l’economia e l’agire politico supportato da una visione culturale. Qui di seguito ne … Continua a leggere

Di Pietro a Radio 24: “Berlusconi stile mafioso”

Le parole che Di Pietro impiega per illustrare la manifestazione per la giustizia promossa per oggi a Piazza Navona a Roma non vanno per il sottile e non corrono il rischio dell’incomprensione. Il succo è lo “stile mafioso” che il presidente del consiglio usa per “imporre” la propria volontà all’intero Parlamento. Il modo con cui si sta cercando di far … Continua a leggere

Berlusconi e la giustizia fai da te: come prima, più di prima

Quest’oggi vogliamo citare ai nostri lettori un brano dell’editoriale di Lucia Annunziata, “Opposizione, chi vince e chi perde“, scritto per il quotidiano La Stampa di oggi, che trovate interamente collegandovi a questo link.    “Il Berlusconi di oggi, che appena ritorna sullo scranno di premier riapre il suo contenzioso con i giudici (e le loro ombre, ai suoi occhi, cioè … Continua a leggere

Università, calata di braghe e servilismi. E’ lo “Spoil System”, baby

Estate tempo di nuove facce e di nuovi corsi universitari. I magnifici rettori si susseguono negli incarichi, aldilà dei meriti scientifici e della qualità delle relazioni internazionali dei singoli individui e delle università presiedute. I tanti guai di questo paese si chiamano servilismo, calata delle braghe di fronte al potere politico e clientelare, esilio dei ricercatori che fanno fortuna nelle … Continua a leggere

DPEF 2008-2010: Tasse e sacrifici a senso unico

Il ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, in una intervista al quotidiano La Stampa, “sposa” la decisione del ministro dell’Economia Giulio Tremonti di introdurre nel Dpef un’inflazione programmata a 1,7% nel 2008 (il cui valore effettivo è oggi al 3,6%), dicendo che la situazione è grave e che è il momento dei sacrifici. Intanto, la cosiddetta “Robin Hood Tax” si … Continua a leggere